Skip to content

Camp Play Fencing

«La scherma è divertente, e da anni sono convinto che i ragazzi debbano comunque essere impegnati in attività sociali che a loro piacciano»

CAMP PLAY FENCING

Il Camp-Play Fencing nasce da un’idea di Marco Fichera e Luigi Mazzone, a cui successivamente hanno preso parte Andrea Santarelli e il maestro Andrea Candiani. Il camp sarà un’occasione di crescita professionale e personale e si svolgerà dal 26 agosto al 1 settembre 2019 a Salsomaggiore Terme.
Tutti i partecipanti avranno l’opportunità di partecipare ad una settimana d’allenamento di altissimo livello, tra assalti, lezioni, preparazione atletica, sedute di coaching e momenti extra- sportivi, con lo scopo di migliorare l’aspetto tecnico – tattico degli atleti, grazie al supporto di uno staff di primissimo livello.
La peculiarità del Camp-Play Fencing è quella di essere un’importante progetto che coniuga l’inclusione sociale di bambini/ragazzi con disturbo dello spettro autistico e il training intensivo di scherma ludico-agonistica. Il camp sarà quindi un’esperienza che guiderà i ragazzi non solo a lottare per la vittoria sportiva ma anche a ricercare i valori del rispetto, della cura, e dell’attenzione per l’Altro…. perché è importante ricordare: “Campioni non solo nello sport, ma nella vita”

STAFF

Candiani (1)

Andrea Candiani

Maestro
Marco-Fichera

Marco Fichera

Atleta della nazionale Italiana di spada
Andrea-Santarelli

Andrea Santarelli

Atleta della nazionale Italiana di spada
Andrea-vivian

Andrea Vivian

Preparatore atletico
Luigi-Mazzone

Luigi Mazzone

Neuropsichiatra infantile, mental coach della nazionale italiana di scherma argento alle Olimpiadi di Rio 2016

Programma

Le giornate sono organizzate e strutturate per garantire un costante livello di apprendimento e divertimento:

08:00: Sveglia
08:20: Colazione
09:00: Lezioni e dimostrazioni
09:40: Allenamenti
11:30: Tempo libero (mare, piscina, giochi ecc..)
13:00: Pranzo
14.30: Riposo Pomeridiano
16:00: Dimostrazioni, allenamenti, incontri
20:00: Cena
21:15: Serata a tema organizzata del camp
22.45: Rientro in camera

PARTNER

Logo accademia scherma

L’autismo sale in pedana

L’autismo sale in pedana «Credo che la scherma abbia tanto da dare ai ragazzi autistici: incrementa la comprensione dei gesti
Continua...

Progetto Rio 2016

Progetto Rio 2016 «Questa esperienza è pioneristica nel suo genere e in termini di inclusione sociale della disabilità ha dei
Continua...