Skip to content

Accademia Scherma Lia nasce a Roma nel 2015 grazie al supporto dell’associazione Progetto Aita Onlus. L’iniziativa voluta da Luigi Mazzone – presidente dell’Accademia – e intitolata alla memoria della moglie Lia Vassena.
L’attività dell’Accademia Scherma Lia ha trovato subito casa grazie alla generosità del Parroco Don Francesco Giuliano che ha messo ha disposizione una sala dove sono montante 5 pedane presso la parrocchia di Nostra Signora di Coromoto in Roma (zona Monteverde).
Nel 2016 l’Accademia Scherma Lia diventa una società sportiva affiliata alla Federazione Italiana Scherma, ed è impegnata nell’attività federale regionale e nazionale.
Attualmente conta circa 50 tesserati che vengono seguiti da maestri qualificati in possesso del titolo Magistrale riconosciuto dalla Federazione.
L’accademia presenta uno staff magistrale di assoluto valore capitanato dallo stesso Luigi Mazzone che come ex atleta ha ottenuto diverse finali in Coppa del Mondo e il titolo nel 2002 di Campione Italiano assoluto individuale di spada maschile e dal 2015 è componente dello staff tecnico della Nazionale Italiana di Spada.
La Mission dell’Accademia è duplice: da un lato di creare un contesto sportivo e inclusivo per tutti e dall’altra non perdere le ambizioni per sviluppare un’ attività agonistica di livello assoluto.
Peculiarità dell’Accademia Scherma Lia è un importante progetto che coniuga l’inclusione sociale di persone affette da disturbo dello spettro autistico e sport:
 “L’autismo sale in pedana”. Sulle pedane dell’accademia, infatti, salgono molti spadaccini affetti da disturbo dello spettro autistico che sono stati avviati alla pratica della scherma insieme ai coetanei a sviluppo tipico.

Contattaci