PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA

VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO

Si è conclusa la I° prova Interregionale di Spada del Gran Premio Giovanissimi che si è svolta Sabato 2 Novembre presso il Palaghiaccio di Ariccia. L’Accademia Scherma Lia si è presentata al gran completo con 14 atleti in gara seguiti dai tecnici Luigi Mazzone, Glenda Andreani, Lorenzo Mosiello e le tutor di sala Chiara Carnovale e Sara Cecalupo. Grande soddisfazione per la prima vittoria in una gara ufficiale di un atleta dell’Accademia Lia. E’ stata infatti Cecilia Trapasso a centrare il primo posto nella categoria giovanissime spada dopo una gara intensa e piena di emozioni. Cecilia ha iniziato il girone con 4 vittorie e 1 sconfitta e durante il primo assalto di eliminazione diretta ha fatto vivere a tecnici e compagni di sala momenti di grande suspense recuperando dal 9-6 di svantaggio e vincendo con grande determinazione 10-9 all’ultima stoccata. Dopo lo scampato pericolo Cecilia ha inanellato una serie di vittorie con avversarie quotate fino ad arrivare alla finalissima per il primo posto vinta per 10-7 contro Alessia Ruscitto della Scherma Cassino. A coronamento di una giornata perfetta anche l’esordio con podio di Davide Lombardo nella categoria maschietti spada. Anche per Davide arriva una grande gioia dopo un susseguirsi di vittorie che l’hanno portato a giocarsi la semifinale persa contro Lorenzo Ippoliti del Club Scherma Roma che successivamente si aggiudicherà il primo posto. Grande maturità negli assalti del piccolo Davide impreziositi da azioni tecniche pregevoli che dimostrano i progressi eseguiti in questi anni di allenamenti in accademia. Una giornata ideale in cui la vittoria di Cecilia e il podio di Davide sono stati arricchiti dai due esordi di Emanuele Guerrasio e da Stefano Aliberti rispettivamente nelle categorie allievi e maschietti spada. Buona determinazione e un pizzico di rammarico per Beatrice Taverna che conclude al 47° posto finale su 99 partecipanti nella categoria ragazze spada sconfitta per 15-13 da Villani Nicol del Club Scherma Roma dopo essere stata in vantaggio per gran parte dell’incontro e per Andrea Boatto nella categoria allievi spada. Soddisfazione infine per gli altri piccoli atleti dell’accademia: Federico D’alessandro, Gabriele Longobardi, Giulio Arcero, Andrea Tripi, Claudia D’avino, Marco Tosini, Riccardo Centrone, Sophie Pascali. Grande gioia, mista a un pizzico di commozione per la prima vittoria di Cecilia da parte della maestra-mamma Glenda e per il maestro Gigi Mazzone che fin dai primissimi passi ha seguito la piccola atleta nel percorso schermistico. “Siamo tutti molto soddisfatti, non è facile in soli tre anni di attività arrivare in una stessa giornata a centrare una vittoria e un podio con un due diversi atleti in una gara di questa importanza”, questo il commento del tecnico Lorenzo Mosiello. Ora testa e allenamenti rivolti alla prossima gara nazionale del gran premio giovanissimi che si svolgerà il 7 e l’8 Dicembre a Vercelli.

Le nostre gare

VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E DAVIDE LOMBARDO

Un sabato ricco di soddisfazioni per gli schermidori dell'Accademia Scherma Lia, che oggi hanno gareggiato per la 1° prova GPG- Campionato Regionale Lazio. La gara si è svolta a Roma presso il Centro Tecnico Federale – FIB (Palabocce). 

Domenica da sogno per Accademia Scherma Lia

Un giornata da ricordare e da incorniciare nelle pagine di storia dell’Accademia Scherma Lia.

Trofeo Kinder Sport – Gran Premio Giovanissimi

Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Sport. Tredicesimo posto su 120 partecipanti per Cecilia Trapasso nella gara di spada femminile, categorie Bambine. Precedente Successivo Si è conclusa a

Seguici su instagram

Progetti

Gioco Scherma

La Scuola Arcobaleno aderisce al progetto sperimentale propostoci dall’Associazione Scherma-Lia, che aveva già svolto presso di noi una lezione aperta a tutti gli alunni per un approccio propedeutico alla conoscenza di questo sport.

Progetto Rio 2016

Progetto Rio 2016 «Questa esperienza è pioneristica nel suo genere e in termini di inclusione sociale della disabilità ha dei risvolti importanti. Potrebbe contribuire ad un radicale cambiamento nell’integrazione di

Camp Play Fening

Camp Play Fencing «La scherma è divertente, e da anni sono convinto che i ragazzi debbano comunque essere impegnati in attività sociali che a loro piacciano» ISCRIVITI SITO UFFICIALE CAMP

L’autismo sale in pedana

L’autismo sale in pedana «Credo che la scherma abbia tanto da dare ai ragazzi autistici: incrementa la comprensione dei gesti dell’avversario, che sta a mezzo metro di distanza; sviluppa il

Trofeo Kinder Sport – Gran Premio Giovanissimi

Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” - Trofeo Kinder Sport.

Tredicesimo posto su 120 partecipanti per Cecilia Trapasso nella gara di spada femminile, categorie Bambine.

Si è conclusa a Riccione la 56 edizione del Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Sport.
Presente con tre atlete la nostra Accademia Scherma Lia.
Tredicesimo posto su 120 partecipanti per Cecilia Trapasso nella gara di spada femminile, categorie Bambine.
Ottima la gara di Cecilia che dopo aver superato agevolmente i gironi eliminatori ha superato nell’ eliminazione diretta prima Mariagrazia Casadio del Club scherma Ravenna per 10-7 e poi Matilde Notarbatolo del Milano Scherma per 10-9 ha ceduto per 10-8 a Giorgia Amati del Frascati Scherma.
Buone anche le prestazioni nella categoria Giovanissime Spada per Davino Claudia e per Beatrice Taverna che hanno chiuso la gara rispettivamente al 93 e 137 posto.
Complimenti alle nostre tre atlete in gara per le loro prestazioni, preludio a un esaltante finale di stagione.

Le nostre gare

VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E DAVIDE LOMBARDO

Un sabato ricco di soddisfazioni per gli schermidori dell'Accademia Scherma Lia, che oggi hanno gareggiato per la 1° prova GPG- Campionato Regionale Lazio. La gara si è svolta a Roma presso il Centro Tecnico Federale – FIB (Palabocce). 

Domenica da sogno per Accademia Scherma Lia

Un giornata da ricordare e da incorniciare nelle pagine di storia dell’Accademia Scherma Lia.

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO Precedente Successivo Si è conclusa la I° prova Interregionale di Spada del Gran Premio Giovanissimi

Seguici su instagram

Progetti

Gioco Scherma

La Scuola Arcobaleno aderisce al progetto sperimentale propostoci dall’Associazione Scherma-Lia, che aveva già svolto presso di noi una lezione aperta a tutti gli alunni per un approccio propedeutico alla conoscenza di questo sport.

Progetto Rio 2016

Progetto Rio 2016 «Questa esperienza è pioneristica nel suo genere e in termini di inclusione sociale della disabilità ha dei risvolti importanti. Potrebbe contribuire ad un radicale cambiamento nell’integrazione di

Camp Play Fening

Camp Play Fencing «La scherma è divertente, e da anni sono convinto che i ragazzi debbano comunque essere impegnati in attività sociali che a loro piacciano» ISCRIVITI SITO UFFICIALE CAMP

L’autismo sale in pedana

L’autismo sale in pedana «Credo che la scherma abbia tanto da dare ai ragazzi autistici: incrementa la comprensione dei gesti dell’avversario, che sta a mezzo metro di distanza; sviluppa il

Accademia Scherma Lia: 3° Prova Nazionale paralimpica a sei armi

Accademia Scherma Lia: 3° Prova Nazionale paralimpica a sei armi

Primo debutto in gara per Rebecca D'Agostino

Nuova tappa per Accademia Scherma Lia, che questa volta si trova a Zevio, in provincia di Verona.
Per la prima volta l’Accademia con Rebecca D’Agostino ha debuttato per la specialità spada femminile nella 3^Prova Nazionale paralimpica a sei armi. La gara si è svolta presso il
Palazzetto dello sport di Zevio.
«In questa nuova esperienza ha dimostrato grande grinta e massimo impegno», è il commento dell’istruttrice Glenda Andreani che ha accompagnato l’atleta insieme alla tutor Chiara Carnovale. Appuntamento alla prossima gara!

Le nostre gare

VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E DAVIDE LOMBARDO

Un sabato ricco di soddisfazioni per gli schermidori dell'Accademia Scherma Lia, che oggi hanno gareggiato per la 1° prova GPG- Campionato Regionale Lazio. La gara si è svolta a Roma presso il Centro Tecnico Federale – FIB (Palabocce). 

Domenica da sogno per Accademia Scherma Lia

Un giornata da ricordare e da incorniciare nelle pagine di storia dell’Accademia Scherma Lia.

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO Precedente Successivo Si è conclusa la I° prova Interregionale di Spada del Gran Premio Giovanissimi

Seguici su instagram

Progetti

Gioco Scherma

La Scuola Arcobaleno aderisce al progetto sperimentale propostoci dall’Associazione Scherma-Lia, che aveva già svolto presso di noi una lezione aperta a tutti gli alunni per un approccio propedeutico alla conoscenza di questo sport.

Progetto Rio 2016

Progetto Rio 2016 «Questa esperienza è pioneristica nel suo genere e in termini di inclusione sociale della disabilità ha dei risvolti importanti. Potrebbe contribuire ad un radicale cambiamento nell’integrazione di

Camp Play Fening

Camp Play Fencing «La scherma è divertente, e da anni sono convinto che i ragazzi debbano comunque essere impegnati in attività sociali che a loro piacciano» ISCRIVITI SITO UFFICIALE CAMP

3° Prova GPG-campionato regionale Lazio

3° Prova GPG-Campionato regionale Lazio:

Terzo posto per Cecilia Trapasso (categoria bambine)

Una buona domenica per Accademia Scherma Lia, che oggi ha gareggiato per la terza prova GPG- Campionato Regionale Lazio. La gara si è svolta a Roma presso il Centro Tecnico Federale – FIB (Palabocce). Una grande squadra quella di Accademia Scherma Lia, tutti gli atleti sono saliti in pedana dando il meglio di loro nelle prove.
Ottima la prestazione della spadista Cecilia Trapasso – Categoria Bambine – che ha conquistato il terzo posto sul podio. “Ragazzi più maturi e decisi rispetto alle altre gare, con grandi miglioramenti sia a livello tecnico sia a livello emotivo”, è il bilancio positivo della gara di oggi dato dall’istruttrice Glenda Andreani che ha accompagnato gli atleti dell’Accademia insieme al presidente Luigi Mazzone e gli istruttori Lorenzo Mosiello e Fabio Collacchi.
Ma non è finita qui. Da domani gli schermidori sono già pronti per tornare in palestra e impegnarsi per le gare che si terranno ad aprile. Infatti il prossimo appuntamento per i ragazzi sarà a Caserta, in occasione della 2° Prova Nazionale-Circuito GPG.

Le nostre gare

VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E DAVIDE LOMBARDO

Un sabato ricco di soddisfazioni per gli schermidori dell'Accademia Scherma Lia, che oggi hanno gareggiato per la 1° prova GPG- Campionato Regionale Lazio. La gara si è svolta a Roma presso il Centro Tecnico Federale – FIB (Palabocce). 

Domenica da sogno per Accademia Scherma Lia

Un giornata da ricordare e da incorniciare nelle pagine di storia dell’Accademia Scherma Lia.

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO Precedente Successivo Si è conclusa la I° prova Interregionale di Spada del Gran Premio Giovanissimi

Seguici su instagram

Progetti

Gioco Scherma

La Scuola Arcobaleno aderisce al progetto sperimentale propostoci dall’Associazione Scherma-Lia, che aveva già svolto presso di noi una lezione aperta a tutti gli alunni per un approccio propedeutico alla conoscenza di questo sport.

Progetto Rio 2016

Progetto Rio 2016 «Questa esperienza è pioneristica nel suo genere e in termini di inclusione sociale della disabilità ha dei risvolti importanti. Potrebbe contribuire ad un radicale cambiamento nell’integrazione di

Camp Play Fening

Camp Play Fencing «La scherma è divertente, e da anni sono convinto che i ragazzi debbano comunque essere impegnati in attività sociali che a loro piacciano» ISCRIVITI SITO UFFICIALE CAMP

Accademia Scherma Lia: Weekend a Orvieto

Accademia Scherma Lia: Weekend a Orvieto

Una grande famiglia tra sport e inclusione

micizia, divertimento e sport. È il clima positivo che ha caratterizzato la gara dei piccoli di Accademia Scherma Lia, una delle iniziative più importanti del Progetto Aita Onlus.
Questo weekend a Orvieto i piccoli schermidori della palestra della parrocchia Nostra Signora di Coromoto sono saliti in pedana per sfidarsi con le altre società. L’istruttrice Glenda Andreani e la coordinatrice-psicologa Chiara Carnovale sono le accompagnatrici del gruppo composto da maschi e femmine, dell’età compresa tra gli otto e i quattrodici anni. Tra questi, sabato hanno gareggiato Leonardo, Tommaso e Matteo, mentre domenica è stata la volta di Rebecca, Sophie e Cecilia.
Mettersi in gioco e divertirsi è lo scopo di questi piccoli schermidori, come nel caso di Leonardo, che ha esordito proprio sabato: «All’inizio ho avuto un po’ di ansia, ma poi mi sono liberato. La scherma è uno sport in generale molto competitivo, ma divertente allo stesso tempo».

Il sorriso e la voglia di stare insieme non mancano mai: «All’inizio sono tutti agitati e nervosi. Finita la gara, se un ragazzo non arriva all’obiettivo è naturale che ci rimanga male. Ma tornando dalla palestra, sono comunque felici e sereni. Questo perché i ragazzi sono sempre seguiti, anche in pedana non manca mai la parola. Ci prefiguriamo sempre di mettere in risalto le qualità di un ragazzo al momento della sconfitta e ovviamente non nascondere i loro difetti, ma crearli come punto di forza per la prossima volta», racconta Chiara.

Vincere, ma non solo. Sport e inclusione sono al centro della mission dell’Accademia Scherma Lia: da una parte essere una palestra di scherma integrata per persone con disabilità, in particolar modo per bambini e ragazzi con disturbo dello spettro autistico, dall’altra rappresentare una realtà sportiva nuova e inclusiva.

«Sia gli autistici che i neurotipici sono seguiti allo stesso modo. Ed è questo il nostro punto di forza, perché ognuno può dare qualcosa in più a un altro. Un loro successo, che potrebbe essere anche un punto per noi è comunque una grande vittoria».

Un successo come quello di Matteo che è arrivato ventiduesimo su 42 nel secondo turno di diretta: «Finita la gara ci è rimasto male, si vedeva. Dopo aver parlato con lui e spiegatogli i suoi errori, per la parte tecnica, abbiamo parlato anche con la mamma. Perché per noi i genitori sono comunque una parte fondamentale».

Ed è proprio così, parti immancabili di questi viaggi sono proprio le famiglie. Genitori pronti ad andare a vedere le gare anche quando non sono i propri figli a partecipare.

Un vero e proprio gioco di squadra, in grado di coinvolgere tutti dai tutor, ai ragazzi fino ai genitori: «Farli sentire parte di un gruppo, unire istruttori, genitori e ragazzi può aiutare. Perché affrontare la scherma è un po’ come affrontare la vita quotidiana. Quando vai in pedana tu vedi se un ragazzo è timoroso, introverso e tutti insieme riesci ad affrontare ogni situazione».

A essere soddisfatta dell’esperienza della figlia Annamaria, la mamma di Rebecca, per lei era la seconda gara: «Ha 13 anni e mezzo. Frequenta l’accademia da quest’anno. A lei piace sicuramente il fatto che possa mettersi alla prova in un ambito che non è soltanto individuale ma che riguarda uno sport di gruppo. Uno sport che comunque dal punto di vista sociale arricchisce. Rebecca è poi abbastanza competitiva e quindi, si trova in un ambito che le permette di mettersi alla prova. Lei è molto soddisfatta e di conseguenza lo sono anche io».

Il tutto è anche merito della scherma, in grado di valorizzare la diversità in un contesto inclusivo. Uno sport socio-relazionale che esalta le capacità cognitive e il problem solving.

Tra i genitori c’è anche una figura importante per la squadra, il Tecnico delle Armi Andrea Maroni, papà di Tommaso: «Averlo sempre in sala ci permette di risolvere il problema subito. Durante la gara possono rompersi le spade o i passanti, il filo che tiene la spada, o un rullo in pedana. È il nostro tecnico delle armi a livello nazionale».

Insomma, una grande famiglia o meglio la grande famiglia di Accademia Scherma Lia. Ma le gare non finiscono qui… Stay tuned

Le nostre gare

VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E DAVIDE LOMBARDO

Un sabato ricco di soddisfazioni per gli schermidori dell'Accademia Scherma Lia, che oggi hanno gareggiato per la 1° prova GPG- Campionato Regionale Lazio. La gara si è svolta a Roma presso il Centro Tecnico Federale – FIB (Palabocce). 

Domenica da sogno per Accademia Scherma Lia

Un giornata da ricordare e da incorniciare nelle pagine di storia dell’Accademia Scherma Lia.

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO Precedente Successivo Si è conclusa la I° prova Interregionale di Spada del Gran Premio Giovanissimi

Seguici su instagram

Progetti

Gioco Scherma

La Scuola Arcobaleno aderisce al progetto sperimentale propostoci dall’Associazione Scherma-Lia, che aveva già svolto presso di noi una lezione aperta a tutti gli alunni per un approccio propedeutico alla conoscenza di questo sport.

Progetto Rio 2016

Progetto Rio 2016 «Questa esperienza è pioneristica nel suo genere e in termini di inclusione sociale della disabilità ha dei risvolti importanti. Potrebbe contribuire ad un radicale cambiamento nell’integrazione di

Camp Play Fening

Camp Play Fencing «La scherma è divertente, e da anni sono convinto che i ragazzi debbano comunque essere impegnati in attività sociali che a loro piacciano» ISCRIVITI SITO UFFICIALE CAMP

Sul podio alla prima gara: un successo per Accademia Scherma Lia

Sul podio alla prima gara: un successo per Accademia Scherma Lia

Prima gara ufficiale dell’Accademia Scherma Lia al campionato italiano di serie C2 che si è svolto ieri a Foligno.

Gli autistici spadaccini si stanno facendo onore, questa è la cronaca di Luigi Mazzone, fiero dei suoi ragazzi che si sono conquistati il podio dalla prima volta che si sono cimentati in un campionato nazionale. E’ una grande vittoria del nostro Gigi e degli spadaccini che lui si è “inventato” dal nulla. Era impensabile prima dell’ “Accademia Lia” che qualcuno mettesse una spada in mano a un soggetto con autismo, ora chiunque può toccare con mano il risultato: anche un autistico è in grado di svolgere un’ attività sportiva agonistica assieme ai suoi colleghi neurotipici.
(LM) Prima gara ufficiale dell’Accademia Scherma Lia al campionato italiano di serie C2 che si è svolto ieri a Foligno. Terzo posto finale su 19 squadre partecipanti con relativa promozione in C1 (le prime 3 venivano promosse). Ha vinto la squadra di Piombino, seconda quella di Frosinone. L’Accademia Scherma Lia ha fatto un percorso netto di vittorie fino alla semifinale dove ha ceduto proprio alla squadra arrivata seconda. Poi ha vinto lo spareggio 3°-4° posto per ottenere la promozione.
Questo il lato sportivo.
Poi c’è l’altro lato sociale: Accademia Scherma Lia ha partecipato con una squadra mista di neurotipici e autistici a una gara ufficiale. Penso sia una delle prime volte e sicuramente la prima volta nella scherma (dove tra l’altro nell’ultimo consiglio federale è stata nominata una commissione ad hoc per facilitare la pratica della scherma a persone autistiche).

Le nostre gare

VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E DAVIDE LOMBARDO

Un sabato ricco di soddisfazioni per gli schermidori dell'Accademia Scherma Lia, che oggi hanno gareggiato per la 1° prova GPG- Campionato Regionale Lazio. La gara si è svolta a Roma presso il Centro Tecnico Federale – FIB (Palabocce). 

Domenica da sogno per Accademia Scherma Lia

Un giornata da ricordare e da incorniciare nelle pagine di storia dell’Accademia Scherma Lia.

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO

PRIMA PROVA INTERREGIONALE DI SPADA VITTORIA PER CECILIA TRAPASSO E TERZO POSTO PER DAVIDE LOMBARDO Precedente Successivo Si è conclusa la I° prova Interregionale di Spada del Gran Premio Giovanissimi

Seguici su instagram

Progetti

Gioco Scherma

La Scuola Arcobaleno aderisce al progetto sperimentale propostoci dall’Associazione Scherma-Lia, che aveva già svolto presso di noi una lezione aperta a tutti gli alunni per un approccio propedeutico alla conoscenza di questo sport.

Progetto Rio 2016

Progetto Rio 2016 «Questa esperienza è pioneristica nel suo genere e in termini di inclusione sociale della disabilità ha dei risvolti importanti. Potrebbe contribuire ad un radicale cambiamento nell’integrazione di

Camp Play Fening

Camp Play Fencing «La scherma è divertente, e da anni sono convinto che i ragazzi debbano comunque essere impegnati in attività sociali che a loro piacciano» ISCRIVITI SITO UFFICIALE CAMP